Fenomenologia della nostalgia: Gilberto Di Petta

Il mondo tossicomane di Gilberto Di Petta è, come scrive nell’introduzione Bruno Callieri, un libro di bordo, su cui il comandante della nave annota tutte le informazioni inerenti alla navigazione e gli avvenimenti occorsi durante il viaggio. Sono proprio quelle informazioni e quegli avvenimenti che non solo descrivono minuziosamente il viaggio, ma lasciano cogliere a…

Leggi Ancora