Fulmineo come se fossi un lampo,
il ciel si adombra, e non lascia scampo.
Terresti molto a conservar la luce
che il sole cocente lassù produce.

Fatica imposta,
il guado aperto
sul futur incerto;
alta è  la posta.

Gemma luccichi, e sei per noi preziosa,
dall’oscurità profonda  imperiosa
emergi, per poter essere svelata,
all’occhio che l’aveva pur celata.

 

Giuseppe Ceparano
19 ottobre 2017

Related Posts

Lascia un Commento